Rimborsi spese

Premessa

Accordo Ŕ una SrL soggetta alla contabilitÓ ordinaria. Questa condizione impone regole precise per la contabilizzazione delle spese e la gestione dei rimborsi: a ogni uscita deve corrispondere una fattura intestata ad Accordo.

Regole da gennaio 2022

Il commercialista ci ha fatto notare che nel 2021 il mancato rispetto delle regole ha prodotto una perdita di svariate centinaia di euro, tra IVA e deduzioni, aprendo inoltre la possibilitÓ di un accertamento fiscale. Pertanto a partire da gennaio 2022 dovremo necessariamente essere rigorosi nella gestione dei rimborsi per ridurre i rischi e gli sprechi. Per questo serve la collaborazione di tutti.

Fatture pagate direttamente da Accordo

La procedura pi¨ semplice Ŕ che a pagare sia direttamente Accordo, con carta di credito, bancomat, bonifico o PayPal. Ovviamente questo comporta l'intervento di chi ha gli accessi, viste le doppie sicurezze ormai diffuse ovunque.

Fatture anticipate dal collaboratore

Il collaboratore che anticipa il pagamento di una fattura viene rimborsato immediatamente con un bonifico appena invia una ricevuta o copia di cortesia della fattura elettronica. Per dare i dati al fornitore Ŕ sufficiente aprire il link a gruppoaccordo.it o tenersi sul telefono questo file.

Rimborso degli scontrini

La legge vieta esplicitamente il rimborso degli scontrini fiscali ai collaboratori e pone limiti ristretti anche ai rimborsi per gli amministratori, pertanto vanno evitati. Nella malaugurata circostanza in cui il collaboratore non riesca a farsi fare la fattura per una spesa, l'importo dello scontrino dovrÓ essere inserito in una fattura di collaborazione come voce separata, aggiungendolo al totale per il conteggio IVA o ritenuta d'acconto (a seconda del regime fiscale del collaboratore). Alla fattura andrÓ allegata la copia dello scontrino, mentre l'originale dovrÓ essere allegato alla contabilitÓ del collaboratore.

Rimborsi chilometrici

Sono riconosciuti in ragione di € 0,35/Km inclusivi di autostrada e devono essere inseriti in fattura come voce separata indicando l'itinerario, a norma di legge, sommandoli al totale per il conteggio IVA o ritenuta d'acconto (a seconda del regime fiscale del collaboratore).

Eccezioni

La legge non consente eccezioni a quanto indicato sopra, quindi non sarÓ possibile farne. Per chiarimenti e precisazioni si pu˛ chiedere a Susi.

Salvo errori e/o omissioni - Ultimo aggiornamento: 3 gennaio 2022